via del Gallitello, 116/i - Potenza
+39 0971 445791
info@tabsrl.com

BDR: Banca Dati Servizi Veterinari

Il Nodo Regionale Banca Dati dei Servizi Veterinari e del SIAN rappresenta lo strumento indispensabile, funzionale alla tutela sia della salute pubblica che del patrimonio zootecnico, poiché permette di accertare la presenza e l’esatta distribuzione sull’intero territorio regionale sia delle aziende che detengono animali e di tracciare e ricostruire gli spostamenti degli animali che delle aziende di produzione primaria (vegetali) oltre che delle imprese alimentari (esercizi di vicinato, ristoranti etc.).

Anagrafi animali

La Banca Dati Regionale ha assunto un ruolo centrale quale strumento ordinario di gestione veterinaria e di certificazione ai fini dei premi comunitari relativi alla “PAC” per i bovini e per gli ovicaprini e nella gestione della SCIA. 
La banca dati comprende 7 anagrafi diverse:
1. Anagrafe Bovina: L’Anagrafe nazionale bovina è un sistema di identificazione e registrazione degli animali della specie bovina ed ha come obiettivo principale la tutela della salute pubblica e del patrimonio zootecnico (costituzione e funzionalità della rete di epidemiosorveglianza).
Essa, infatti, oltre a salvaguardare la salute del patrimonio zootecnico con una completa tracciabilità dell’animale e un’etichettatura del prodotto, rappresenta una fonte di informazioni per il consumatore.
Nella Banca Dati Animale (BD), accessibile via Internet da operatori e consumatori, sono registrati tutti i dati identificativi, nonché quelli relativi ai movimenti sul territorio nazionale, dei capi bovini e bufalini.
Tutti gli eventi che riguardano la vita dell’animale (nascita, movimentazioni, uscite e ingressi, morte) devono essere notificati dai detentori degli animali alla BD registrando i dati via Internet.
Spetta al servizio veterinario della ASL la responsabilità di effettuare i controlli sulla corretta implementazione dell’anagrafe e di riportare nella Banca Dati le eventuali irregolarità.

2. Anagrafe Ovina e Caprina Il sistema di identificazione e registrazione degli animali delle specie ovina e caprina prevede che tutti i capi siano univocamente identificati e che tutti gli eventi che riguardano la vita dell’animale (nascita, movimentazioni, uscite e ingressi, morte) siano notificati dai detentori degli animali alla BD.

3. Anagrafe Avicola mira a raccogliere informazioni sulla consistenza e distribuzione delle aziende e degli allevamenti avicoli, sulle movimentazioni dei gruppi/partite di avicoli e sulle macellazioni. Le modalità operative di funzionamento dell’anagrafe informatizzata delle aziende avicole sono state fissate dal DM 13.11.13 ai sensi dell’articolo 4 del D.Lgs 25.01.10, N. 9.

4. Anagrafe Equidi – Il Ministero della Salute e le Regioni si occupano della registrazione delle aziende che detengono equidi e dei controlli relativi alla corretta applicazione del sistema di identificazione nonché delle attività connesse alla macellazione;

5. Anagrafe Apistica -Con Decreto del Ministero della Salute 4 dicembre 2009 è stata istituita l’anagrafe apistica nazionale. Inoltre, con Decreto 11 Agosto 2014 è stato pubblicato il Manuale Operativo per la gestione dell’anagrafe apistica nazionale che prevede la registrazione di tutti gli apicoltori e degli allevamenti apistici nella Banca Dati.

6. Anagrafe suina – Rappresenta il sistema di registrazione ed identificazione degli allevamenti suinicoli e dei suini in essi allevati, che si identificano individualmente mediante l’apposizione di un tatuaggio sulla superfice esterna del padiglione auricolare sinistro, che riporta il codice dell’allevamento di nascita o di destino finale nel caso di animali da vita importati o scambiati.

7. Registrazione Circhi – Il Regolamento (CE) n. 1739/2005 della Commissione del 21 ottobre 2005 stabilisce norme sanitarie per la circolazione degli animali da circo tra gli Stati membri

Guarda il sito